TingaSardegna 2017 Motoraduno Cardedu Ogliastra (OG)
Dettagli dell'evento
22 Settembre 2017
TingaSardegna 2017 Motoraduno Cardedu Ogliastra (OG)
22-23-24 settembre

Venerdì 22:
L'appuntamento è previsto per il pomeriggio presso la struttura ospitante.
La spiaggia è vicinissima, bagno e relax assicurati.
- ore 20,00: Cena presso il ristorante del resort

Sabato 23:
- ore 09,30: partenza per il giro PERCORSO 1 (clicca qui)
- ore 11,00: sosta per caffè e foto
- ore 13,00: pranzo presso Spuntino
- ore 15,30: Si rientra al resort ma non prima di aver ammirato le rocce rosse sulla strada che ci porta al meraviglioso mare di Coccorrocci.
- ore 16,30: sosta caffè e foto
- ore 20,00: cena presso il ristorante del resort
- ore 21,30: relax & drinks

Il giro del sabato mattina parte dal Villaggio, attraverso la famosa SS125 Orientale Sarda e percorrendo la SP11 si arriva a Jerzu, con i suoi "tacchi" e la non meno famosa Cantina Sociale che produce un ottimo "cannonau". Si prosegue per la SP13 verso nord passando da Ulassai (Grotte Su Marmuri) ed Osini con le sue rovine (Osini vecchio). Attraversiamo il piccolo abitato di Gairo Taquisara e proseguiamo a nord verso il Lago Bau Muggeris in territorio di Villagrande Strisaili. Dopo aver costeggiato il lago ci dirigiamo verso ovest e ci inoltreremo nella bellissima foresta del Tonneri. Sulla nostra sinistra possiamo ammirare il Monumento Naturale "Perda e' Liana" in territorio di Gairo. Proseguendo entriamo in territorio di Seui, dove incontreremo il Nuraghe Ardasai (periodo storico del bronzo medio 1500-1200 a.c.) che domina le vedute della foresta di Montarbu. Continuimo la discesa verso Seui passando per la chiesa campestre di San Cristoforo. Attraverso la SS198 ci dirigeremo verso Sadali, poi verso Esterzili ed infine, attaverso un meraviglioso panorama, raggiungiamo Perdasdefogu (cioé "pietre di fuoco", nome dovuto alla presenza nella zona di giacimenti minerari e carboniferi appunto di litantrace ed antracite). Ora attraverso la vecchia strada militare ci dirigiamo verso la SS125 e quindi verso il Resort.

Domenica 24:
- ore 09,30: partenza per il giro PERCORSO 2 (clicca qui)
- ore 11,00: sosta per caffè e foto
- ore 13,00: pranzo presso L'Agriturismo Su Barraccu a Loceri
- ore 16,30: saluti finali!

Il giro di domenica: partiamo dal Resort e percorriamo la SS125 Orientale Sarda sfiorando prima Barisardo e Tortolì dopo, attraversiamo Lotzorai e proseguiamo verso Baunei. Qualche km prima del paese abbiamo la possibilità di fare una piccola deviazione per gustarci l'emozionante discesa (e poi salita) che ci porta a Pedra Longa (o Agugliastra, guglia che si erge dal mare per 128 metri e cade a picco in un mare dal profondo blu. Definito da tanti come uno scoglio dalle enormi dimensioni, è in realtà un “pezzo di montagna” franato dalla falesia circostante in tempi remoti. Pedra Longa è stata dichiarata monumento naturale nel 1993). Attraversato anche Baunei proseguiamo sempre per la SS125 per poi immetterci nella SP37 che ci porta ad Urzulei, terra di confine tra l'Ogliastra e la Barbagia, premiata dalla presenza del muflone. Nel confine tra Urzulei e il territorio di Orgosolo è presente una gola enorme chiamata "Gola di Gorropu", che con i suoi 490 metri di profondità e 1,5 km di lunghezza è annoverata tra i canyon più grandi d'Europa. Proseguiamo verso Talana attraverso la SS389 var. di Buddusò e del Correboi per raggiungere Villanova e Villagrande Strisaili che ci accompagnano verso Lanusei e quindi verso Locèri dove ci attendono per il pranzo.

Se hai fatto una foto relativa all'evento e vuoi caricarla: clicca qui
Vuoi vedere la gallery di questo evento? Clicca sul seguente link: gallery
Link alla pagina del portale ufficiale: clicca qui


Portale web: MotoGP Romagna - Contatti
Calendario: Motoraduni Italiani  - Links: seopage